La nostra storia - Amici di San Biagio

Vai ai contenuti

Menu principale:

La nostra storia

La compagnia


La compagnia teatrale "Gli Amici" di San Biagio di Bagnolo San vito (MN) nasce nel marzo 1984 per proporre al pubblico commedie in vernacolo e debutta con la commedia "AL ROSGNOEL" di Bruno Bonora. Nel 1985 porta in scena "LI CAMPANI AD DON CAMILLO" di Werther Marescotti e Ultimo Spadoni. L'anno seguente propone "NA FORTUNA SCALUGNADA" con interpreti giovanissimi ma che si dimostrano subito all'altezza della situazione. Nel 1987 la compagnia muta la sua veste, cambia attori e si rinnova proponendosi al pubblico nel 1988 con la commedia di Augusto Morselli "LA PIENA". Il successo crea entusiamo nel gruppo e nel 1989 presenta la commedia "AL MORT IN DL'ARMARI" di Augusto Morselli, cavallo di battaglia per diverse esibizioni in rassegne teatrali nella nostra provincia, nel reggiano e nel modenese.

Gli anni Novanta risultano essere altrattanto proliferi per la compagnia, la quale porta in scena numerose commedie: "AL CUCH IN DAL GNAL" di Augusto Morselli (1990); "LA CUA D'LA GASA" di Fosco Baboni e Romano Zangrossi (1991); "AL DE CUIUS" di Augusto Morselli (1993); "LA SANGUETOLA" di Augusto Morselli (1994) presentata alla rassegna teatrale mantovana "Merlin Cocai" e pluripremiata; "LA CAMARA DI SALAM" di Paolo Ghidoni (1996); "SIUR DUTUR D'LA GABANA", tre atti di Augusto Morselli (1998); "COME RAPINA' NA BANCA" di Samy Fayad (1999).

Nel nuovo Millennio la compagnia presenta "S'AV VA BEN, L'E' CSI", commedia di due atti di Augusto Morselli che ha partecipato alla rassegna dialettale mantovana del 7° Merlin Cocai". Nel 2002 si affida al giovane ma referenziato regista Pietro Rossi che, con una lunga esperienza teatrale alle spalle, la conduce verso un salto di qualità portando in scena l'esilarante commedia "CHE CUCAGNA SANT'ANTONI" di Marescotti e Spadoni, rivelatasi di grande successo e portatrice di enormi gratificazioni. Sull'onda dell'entusiamo nell'agosto del 2004 la compagnia porta in scena una nuova commediadal titolo "AT SALUT MINGHINA", successo che fa accrescere sempre più la voglia di stare sul palcoscenico. Nell'autunno del 2006 presenta la commedia dal titolo "NA SUOCERA... L'E' BASTANSA", scritta e diretta da Maurizio Motti e subito premiata. Con la fine del 2007 inizia a preparare una nuova produzione sempre scritta e diretta da M. Motti dal titolo "QUANTI CORAN SIUR GIUSEPPE", con la sua prima rappresentazione nella primavera del 2009. Il 27 febbraio 2010 a Pomponesco (MN) la compagnia porta in scena la commedia scritta e diretta da Motti "I FIOI AL DI D'INCO". Nel 2011 è la volta della divertentissima "CHE NOT... SIURA CESIRA", rivelatasi subito un gran successo, tant'è che viene rappresentata fino agli inizi del 2013, anno in cui viene portata in scena la nuova commedia "L'UA D'OR", liberamente tratta da "N'artista in casa" di Giovanni Bortolotti e Annamaria Salardi, e diretta da Maurizio Motti. Nel 2014 decorre il Trentennale dalla nascita della compagnia, che celebra questo momento con la rappresentazione dell'ultima commedia e della storica "AL MORT IN DL'ARMARI" per la regia di Wolmer Balloni. Nel 2016 la compagnia presenta "LI SURPRESI AD CARNEVAL" per la regia di Maurizio Motti. Il 2018 sarà invece l'anno di "L'USTARIA... DLA PASIENSA", rappresentata per la prima volta nell'aprile di quello stesso anno.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu